Etichettatura In Mould Labelling per vaschette in plastica

In mould labelling, perché scegliere l’etichetta “nel” prodotto

Resaplast, da oltre 15 anni, ha creduto e continua a credere in un modello di etichettatura che ha mantenuto nel tempo la sua peculiarità di innovazione e, soprattutto, non incide sul tasso di riciclabilità dei nostri contenitori. Su tutti i prodotti Resaplast, infatti, è sempre possibile sia la colorazione del contenitore stesso che l’etichettatura. E, in questo caso, la migliore etichettatura possibile è quella che utilizza la tecnologia IML (In-Mould labelling).

Resaplast, da mezzo secolo, non è solo produzione, ma anche consulenza e affiancamento per la realizzazione del migliore prodotto possibile. Il tipo di materiale più idoneo da utilizzare, l’efficacia del prodotto, le misure e le specifiche per meglio soddisfare il settore di riferimento del riferimento del cliente e, non ultimo, l’estetica. L’occhio vuole pur sempre la sua parte. L’estetica, in un prodotto come i contenitori in plastica per alimenti, è rappresentata anche dall’esterno, dal suo involucro, dalla migliore etichetta possibile.

Non un’etichetta sul contenitore, ma nel contenitore.

I contenitori Resaplast con etichettatura IML sono riciclabili

In cosa consiste la tecnologia IML?

È il processo per cui l’etichetta viene stampata contemporaneamente al prodotto in un unico momento. Un robot prende l’etichetta da un magazzino, la porta nello stampo e la plastica iniettata viene “fusa” insieme all’etichetta IML. Semplice, no?

In-Mould Labelling: letteralmente etichettatura nello stampo. Ovvero l’uso di etichette di plastica durante la produzione di contenitori mediante processi di soffiaggio, stampaggio ad iniezione o termoformatura. L’etichetta è parte integrante del prodotto finale. Lo stesso, quindi, viene consegnato come articolo già decorato.
Esistono naturalmente diverse tecniche per completare il processo di etichettatura nello stampo. Qui è interessante sottolineare come il processo è gestito da robot o macchine e quindi l’etichettatura risulta perfetta alla consegna. Mai più etichette storte, con pieghe, deformate o con i bordi già pronti allo strappo. Non è già questo un bel vantaggio?

In sintesi, IML è l’acronimo utilizzato per identificare il processo di decorazione di articoli in plastica attraverso l’utilizzo di pellicole personalizzate che vengono inglobate nel contenitore durante la produzione. La pellicola è posizionata all’interno dello stampo aperto. Viene mantenuta costantemente nella corretta posizione. Lo stampo si chiude e la plastica fusa viene iniettata affinché si conformi alla sagoma. Niente più etichette autoadesive, tampografia, serigrafia, etichette PSA (sensibili alla pressione), impressione a caldo e simili. L’IML garantisce, rispetto a queste, una migliore qualità, la possibilità di ricoprire superfici più ampie e anche curve, una maggiore precisione nella ripetitività.

Quali sono i vantaggi dell’etichettatura IML?

Il primo vantaggio è abbastanza evidente. Non si può parlare di etichetta così come comunemente la si intende: non c’è utilizzo di colla e questo rende il contenitore (e il prodotto al suo interno) più pulito da elementi esterni. Non c’è una fase di adesione dell’etichetta al contenitore: si tratta di una pellicola prodotta nello stesso materiale in cui viene realizzato il pezzo. Peraltro, tutti i contenitori Resaplast sono fabbricati con polipropilene per alimenti prima scelta certificato e pertanto, sono 100% riciclabili.
Da considerare in questo contesto che l’etichetta In Mould Labelling è semplicemente parte integrante dell’articolo, ne è inglobata. Gli inchiostri e le vernici presenti sulle (nelle) etichette, quindi, non interferiscono con la riciclabilità del contenitore. Semplicemente ne determinano la possibilità di riciclo come materiale non più vergine ma trattato.

Il secondo vantaggio è qualitativa: il processo di stampa utilizzato in Resaplast ha una resa superiore alle aspettative, garantendo una perfetta riproduzione della vostra identità aziendale. È impossibile rimuoverla e, pertanto, ha una maggiore durata. Anche in termini di colore.

Un prodotto Resaplast con etichettatura IML

Il terzo vantaggio apre, in realtà, ad una molteplicità di ambiti, anche commerciali e di comunicazione. Non è possibile rimuovere l’etichetta In Mould Labelling, perché la stessa si salda in modo permanente, eterno, alla plastica. Non esistono “bordi” che possono essere intaccati. Il vostro marchio sarà sempre visibile. Nessuno potrà sbucciare via l’etichetta dal vostro packaging.

Ok, mi avete convinto. Come posso progettare la mia etichetta per l’IML?

È sufficiente apportare alcune modifiche al vostro contenitore tradizionale. Potrete replicare la vostra etichetta, integrandola totalmente nel prodotto.
Contatta gli uffici Resaplast per un supporto alla tua scelta migliore. Studieremo assieme e realizzeremo IML per iniezione con base etichetta metalizzato, lucido o bianco, opaco o laminato. Etichette resistenti alla pastorizzazione e resistenti al lavaggio in lavastoviglie e/o microonde.
Il meglio, insomma, per il settore alimentare. Il meglio per valorizzare il tuo prodotto.